Cara me

Pensieri, parole, versi.

Sete

Posted on by Fabiana Agnello

A volte penso che farei a meno dell’amplesso. Ma dei baci mai. Parlo di quelli con la lingua fino alla gola che bagna i pensieri inconfessabili e irrompe tra le parole mute. E poi, il bacio, sazia uno dei bisogni primari: la sete. © LG. 633/1941 © Copyright testo 2018 Ogni Diritto riservato all'Autrice...
Continua...

Bella di notte

Posted on by Fabiana Agnello

Sono sbocciate le parole che non ti ho scritto. Sanno di madri e padri che non ci sono più. Sanno di mare, di una casa che si apre in estate, del sole che entra tra le fessure e illumina un viso. Sa di rugiada appena versata, la tua bella di notte, sul tempo che è passato, sull’ amore che non passa. © LG. 633/1941 © Copyright testo 2018 Ogni Diritto riservato all'Autrice...
Continua...

Franco Arminio&Me

Posted on by Fabiana Agnello

Non scrivo versi perché questa volta, la poesia, è un fotogramma. PortoGuaceto Agribeach- Carovigno (BR), presentazione "Resteranno i canti"...
Continua...

Reading poetico

Posted on by Fabiana Agnello

Miei cari lettori, sono lieta di invitarvi ad un nuovo reading che si terrà questa sera dalle 19.00 nel giardino dei Lettori di Palazzo Nervegna, a Brindisi. Vi aspetto....
Continua...

Heineken

Posted on by Fabiana Agnello

Mi sono venduta al dolore come una prostituta ai bordi delle tue titubanze. Non hai voluto ascoltarmi nella nostra vita che passa bevendo i semi del piacere. E provo ancora vergogna di me stessa, di notti bagnate, di amore ferito sulle mie carni, ingiustamente negato. Non resto che un profilo di vita, un modello da esporre, catturato una notte dall’occhio di luce. © LG. 633/1941 © Copyright testo 2018 Ogni Diritto riservato all'Autrice...
Continua...

Scirocco

Posted on by Fabiana Agnello

I giorni di scirocco fanno languidi persino i pensieri. E le notti sono brevi. E il letto è bianco e velato. Il mare lontano e vicino, cupo col temporale, lucido al mattino, dai tanti verdi col maestrale. I giorni di scirocco li conti fino alla fine dell'estate e si attaccano alla pelle come le nostre chiacchierate. © LG. 633/1941 © Copyright testo 2018 Ogni Diritto riservato all'Autrice...
Continua...

Farfalle

Posted on by Fabiana Agnello

Stamattina mi ha svegliata la tua farfalla rimasta nel mio stomaco. E' uscita fuori al primo sbadiglio; si è posata sull'orecchio del mio gatto e poi è volata via. A quest'ora sarà arrivata sul balcone che si affaccia sul mare. Riprendila con te e riaffidala ancora al mio corpo col tuo bacio della buonanotte. © LG. 633/1941 © Copyright testo 2018 Ogni Diritto riservato all'Autrice...
Continua...

EVENTO 12 LUGLIO- BRINDISI

Posted on by Fabiana Agnello

Miei cari lettori, sono lieta di invitarvi al mio reading poetico di giovedì 12 luglio ore 19,00 presso il prestigioso giardino letterario di Palazzo Nervegna in Brindisi. La Caffetteria Letteraria Nervegna sarà la cornice dei miei versi. Vi aspetto! Di seguito, la locandina dell'evento....
Continua...

«Emorragia dell'umanità»

Posted on by Fabiana Agnello

Trasaliscono bambini sulla bruma del cuore, una mamma piange il nome, la terra ripulsa un fratello, il Mare Nostrum lamenta riflessione. Nel volgere umano delle cose facciamo più compromessi col diavolo che con Dio. E ciò che abbiamo in comune non è più il pilastro dell'amore ma la trama del buio che reca solo confusione. © LG. 633/1941 © Copyright testo 2018 Ogni Diritto riservato all'Autrice...
Continua...

Naviganti

Posted on by Fabiana Agnello

Tu Capitano, io Polena. Issata al tuo corpo sotto al peplo l’ancestrale condanna. Non tradirò le mie sorelle benché tu sia solo e a mia somiglianza. Non pronunci parole che affoghi dentro eppure le sento dalla prua del cuore madreperla. Di gesti non compiuti nella nostra spedizione rammento ogni notte il dolore, oh ardimentoso e assennato amore. Ma questo è sufficiente: resto la serenità che mai si arena, tu Capitano, io Polena. © LG. 633/1941 © Copyright testo 2018 Ogni...
Continua...

Natura

Posted on by Fabiana Agnello

A quest'ora non si vedono che stelle sulla vecchia torre al mare. E' l'estremo silenzio al confine della terra, lampare immobili dove il sole scende nel mare e poi sorge negli occhi. Non esiste tempo per chi possiede la sapiente natura. © LG. 633/1941 © Copyright testo 2018 Ogni Diritto riservato all'Autrice Torre Araganose- Riserva di Torre Guaceto (BR)...
Continua...

Dèi

Posted on by Fabiana Agnello

Vieni a me e come me dal grembo di Salacia. Mi porti onde bianche a coprire le rovine di ieri e fuochi verdi a lambire ossessioni di domani. E' per quel colore terrestre che ci comprendiamo e respiriamo. E nel mischiarci non c'è timore di fondersi nella dolcezza, ma candore salato sulla scogliera che canta di noi. © LG. 633/1941 © Copyright testo 2018 Ogni Diritto riservato all'Autrice...
Continua...

Silenzio

Posted on by Fabiana Agnello

Mi sono raccomandata con tutti: alle rondini di garrire su un altro davanzale, alle api di bombire sul fiore laggiù e lasciato un cartello all'angolo per gli autisti - Strada chiusa per manutenzione al cuore- Chiedo silenzio da quando sei partito, pace sull'altare del dolore e a quel bambino ho regalato le mie perdute virtù dell'amore. © LG. 633/1941 © Copyright testo 2018 Ogni Diritto riservato all'Autrice...
Continua...

Genesi

Posted on by Fabiana Agnello

Non sei più fragile delle mie spine quando assorto nell'aggraziato maggio mi dai un cenno di salvazione. Giaccio in te come la mia speranza d'amore domina le terre da Sud a Nord. E forse per la prima volta sarò senza memoria quando mi librerò in te e incomposta gioirò nell'avvenire. © LG. 633/1941 © Copyright testo 2018 Ogni Diritto riservato all'Autrice...
Continua...

Sentenza

Posted on by Fabiana Agnello

Si consideri la possibilità che non accada la sera, che non sia devota alla tua voce, e che il mattino non confonda la mia carne con la tua carne. Il caso ha, quindi, deciso che non devo essere malata di perdizione e che é ineccepibilmente vero solo il contrario. © LG. 633/1941 © Copyright testo 2018 Ogni Diritto riservato all'Autrice...
Continua...